Il Consiglio federale estende l’elenco per lo scambio delle rendicontazioni Paese per Paese e adegua l’ordinanza

Nella seduta del 17 ottobre 2018 il Consiglio federale ha deciso di estendere lo scambio delle rendicontazioni Paese per Paese a ulteriori Stati. Nel contempo ha licenziato una modifica dell’ordinanza sullo scambio automatico internazionale delle rendicontazioni Paese per Paese di gruppi di imprese multinazionali (OSRPP).

Lo scambio automatico di rendicontazioni Paese per Paese costituisce uno standard minimo del progetto BEPS («Base Erosion and Profit Shifting») elaborato dagli Stati del G20 e dell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE). L’obiettivo del progetto BEPS è di migliorare la trasparenza in materia di imposizione dei gruppi di imprese multinazionali e definire un quadro uniforme per lo scambio delle rendicontazioni.

Le basi giuridiche per lo scambio delle rendicontazioni Paese per Paese sono entrate in vigore per la Svizzera il 1° dicembre 2017. Nello stesso giorno, la Svizzera ha comunicato all’OCSE i 108 Paesi con i quali intende scambiare le rendicontazioni Paesi per Paesi. Si tratta di tutti gli Stati che hanno firmato l’Accordo multilaterale tra autorità competenti concernente lo scambio di rendicontazioni Paese per Paese (Accordo SRRP) o quelli facenti parte, al 1° dicembre 2017, dell’«Inclusive Framework on BEPS». Quest’ultimo comprende tutti gli Stati che si sono impegnati ad applicare gli standard minimi elaborati nel quadro del progetto BEPS.

Poiché in seguito ulteriori Stati hanno firmato l’Accordo SRRP o aderito all’«Inclusive Framework on BEPS», il Consiglio federale ha deciso oggi di presentare presso l’OCSE un elenco aggiornato di tali Paesi. L’elenco dovrebbe contenere tutti i Paesi che, al momento della sua presentazione, adempiono i criteri menzionati in precedenza.

Il Consiglio federale ha inoltre disposto una modifica dell’OSRPP, dal momento che la vigente ordinanza rimanda alle Linee guida dell’OCSE del 6 settembre 2017. Nel frattempo, queste Linee guida sono state integrate e rielaborate mediante ulteriori accorgimenti tecnici per la presentazione e lo scambio di rendicontazioni Paese per Paese. La modifica entrerà in vigore il 1° dicembre 2018.

Comunicato stampa del Consiglio federale svizzero del 17 ottobre 2018 – www.admin.ch