Lo studio irlandese mgpartners adotta ufficialmente il nome Andersen Tax

Il brand Andersen approda in Irlanda grazie all’adozione del marchio da parte dello studio mgpartners, che già dall'agosto 2016 collaborava con Andersen Global. Lo studio di consulenza fiscale con sede a Dublino è ora ufficialmente Andersen Tax.



Mark Gorman, managing partner in Irlanda, ha commentato: “Collaboriamo con i soci di Andersen Tax negli Stati Uniti all’engagement di clienti da diversi anni ormai e, più di recente, i nostri clienti hanno avuto delle ottime esperienze con altre imprese affiliate di Andersen Global. Entrare a far parte di Andersen Global apporterà indubbiamente dei benefici ai nostri clienti e siamo estremamente lieti di ufficializzare il nostro duraturo rapporto di collaborazione adottando la denominazione Andersen Tax”.



Come Andersen Tax, lo studio continuerà a fornire consulenza a clienti irlandesi e internazionali in materia di pianificazione fiscale, gestione dei rischi in ambito fiscale e risoluzione di controversie di natura fiscale. Lo studio è specializzato in servizi di consulenza per quanto concerne gli aspetti fiscali di transazioni nazionali e transfrontaliere complesse finalizzati a minimizzare gli oneri fiscali e mitigare i rischi per conto di società ad elevato valore e privati con un patrimonio ingente. Lo studio fornisce inoltre dei servizi completi di consulenza contabile e conformità fiscale.



“L’adozione del nome Andersen da parte dei nostri colleghi irlandesi rappresenta uno sviluppo entusiasmante per l’integrazione della nostra impresa su scala globale. Man mano che ampliamo la nostra presenza in Europa, il nostro team globale e le nostre capacità nel ramo della consulenza fiscale vanno rafforzandosi”, ha dichiarato Mark Vorsatz, presidente globale e direttore generale di Andersen Tax LLC. “È importante lavorare insieme a individui con cui si possono intrattenere delle interazioni sinergiche ed è questo il motivo per cui l’adozione del nome Andersen Tax in Irlanda costituisce il passo logico successivo”.


Torna all'elenco