Il Consiglio federale vuole elaborare rapidamente un nuovo progetto fiscale

Berna, 22.02.2017 - Nella sua seduta del 22 febbraio 2017 il Consiglio federale ha incaricato il Dipartimento federale delle finanze (DFF) di elaborare, entro la metà del 2017, i parametri sostanziali per un nuovo progetto fiscale a seguito della votazione sulla riforma dell’imposizione delle imprese. L’obiettivo rimane rafforzare la competitività della



Il Consiglio federale constata che dopo il rifiuto della Riforma III dell’imposizione delle imprese in occasione della votazione popolare del 12 febbraio 2017, oppositori e sostenitori della riforma sono in linea di principio concordi sulla necessità di elaborare rapidamente un nuovo progetto. L’obiettivo rimane rafforzare la competitività del sistema fiscale svizzero e garantire le entrate fiscali di Confederazione, Cantoni e Comuni. Le norme fiscali in vigore per le società con statuto speciale devono essere abolite, come prospettato dalla Svizzera a livello internazionale. Il Consiglio federale ha incaricato il DFF di presentare, nel corso del secondo trimestre del 2017, i parametri sostanziali per un nuovo progetto e delle proposte per il prosieguo dei lavori.



I parametri devono essere elaborati previa consultazione dei partiti politici, in collaborazione con i Cantoni e con il coinvolgimento delle città e dei Comuni. Saranno inoltre interpellati le associazioni mantello dell’economia e i rappresentanti dei lavoratori.

Torna all'elenco